Prenotazioni

Prenotazioni

Eventi

  • Dicembre festivo a Pisino

    15.12.2017 - 23.12.2017

    Pazin, Trg slobode (Piazza)

    Mercatino di Natale

    Trg slobode (Piazza)

    Mercatino di Natale

    Silenziosamente, in punta di piedi, l'incantesimo dell’inverno entra nelle nostre case, si diffonde per le strade e riempie tutti attorno a noi con la gioia delle festività natalizie. A dicembre, Pisino si ricopre di un allegro mantello di festa... E per rendere più interessante l'ultimo mese dell'anno, potete visitare la piazza centrale della città, dove vi aspetta il Dicembre festivo di Pisino!

    Informazioni:

    TZ Središnje Istre, Grad Pazin
    Franine i Jurine 14, Pazin +385 (0) 52 622 460
    info@istria-central.com

    Di più
  • Presepe vivente

    06.01.2018

    Sv. Lovreč

    Rievocazione della nascita di Gesù


    Rievocazione della nascita di Gesù

    Oltre alla messa in scena della Sacra Famiglia, si potranno incontrare gli artigiani che mostreranno  la loro arte, recinti con gli animali domestici, provare i prodotti alimentari e bevande, imparare come una volta le persone negoziavano, scrivevano …
    Tuttavia, i tre Re Magi cavalcheranno fino al presepe del bambin Gesù per adorarlo e fargli i regali!

    A San Lorenzo verrà organizzato in Piazza il mercatino di Natale, accanto alla Chiesa di San Martino. Alla fiera vi parteciperanno con i loro prodotti locali, ornamenti fatti a mano, gioielli e souvenir i rappresentanti delle aziende familiari di San Lorenzo e dintorni e oltre.

    Vi riscalderete con del buon vin brûlé e il tè, potrete degustare il pane fatto in casa, che rappresenta la novità di quest'anno, con tanto di ruscello e una cascata creata dagli organizzatori nel centro di San Lorenzo.

    Di più
  • Campionato istriano invernale di corsa

    14.01.2018

    Sveti Petar u Šumi

    13a stagione del campionato invernale


    13a stagione del campionato invernale

    Si tratta di una manifestazione alla quale ogni inverno aderisce un numero crescente di partecipanti provenienti dall'Istria e oltre, dai principianti ai dilettanti e professionisti, dove l'idea di base è quella di promuovere uno stile di vita sano.

    La quota d'iscrizione è di 120,00 kune e viene pagata al ritiro del pettorale il quale è valido per tutte le gare. I percorsi saranno di profili diversi, evidenziati in modo adatto, dalla lunghezza variabile da 6 km a 9 km.

    Campionato istriano invernale di corsa 2017/18
    1. round: 05.11.2017. Medulin
    2. round: 19.11.2017. Vodnjan-Dignano
    3. round: 03.12.2017. Pazin
    4. round: 10.12.2017. Pula-Pola
    5. round: 14.01.2018. Sv.Petar u šumi
    6. round: 28.01.2018. Rabac
    7. round: 11.02.2018. Tupljak (Pićan)
    8. round: 25.02.2018. Umag-Umago
    9. round: 04.03.2018. Poreč-Parenzo

    Di più
  • Campionato istriano invernale di corsa

    11.02.2018

    Tupljak (Pićan)

    13a stagione del campionato invernale


    13a stagione del campionato invernale

    Si tratta di una manifestazione alla quale ogni inverno aderisce un numero crescente di partecipanti provenienti dall'Istria e oltre, dai principianti ai dilettanti e professionisti, dove l'idea di base è quella di promuovere uno stile di vita sano.

    La quota d'iscrizione è di 120,00 kune e viene pagata al ritiro del pettorale il quale è valido per tutte le gare. I percorsi saranno di profili diversi, evidenziati in modo adatto, dalla lunghezza variabile da 6 km a 9 km.

    Campionato istriano invernale di corsa 2017/18
    1. round: 05.11.2017. Medulin
    2. round: 19.11.2017. Vodnjan-Dignano
    3. round: 03.12.2017. Pazin
    4. round: 10.12.2017. Pula-Pola
    5. round: 14.01.2018. Sv.Petar u šumi
    6. round: 28.01.2018. Rabac
    7. round: 11.02.2018. Tupljak (Pićan)
    8. round: 25.02.2018. Umag-Umago
    9. round: 04.03.2018. Poreč-Parenzo

    Di più
  • Giornate del miele

    23.02.2018 - 24.02.2018

    Pazin, Spomen dom

    13˚ mostra internazionale e simposio scientifico

    Spomen dom

    13˚ mostra internazionale e simposio scientifico

    La scelta di un determinato apicoltore, ovvero di un produttore di miele, è come quella del nostro bar e del caffè preferiti: una volta scelti non si cambiano più. L’imperatrice Maria Teresa fece dell’apicoltura un’attività agevolata. "...Affinché l’apicoltura diventi comune tra il popolo, viene esentata per sempre dal pagamento di qualsiasi imposta o dazio... " c’è scritto nella Patente d’apicoltura del 1775.

    Un cucchiaio stracolmo di salute

    Miele d’acacia: miglior rimedio contro lo stress. Millefiori: è difficile enumerarne i pregi, basti dire che è fonte di eccezionale vitalità per le persone un po’ più in là con gli anni. Miele di castagno: il suo sapore amarognolo contrasta un po’ il proverbio “dolce come il miele”, ma è un ottimo rimedio per i problemi di digestione e altri disturbi... Il miele è sano! È una constatazione inconfutabile. Quanto sia sano lo stiamo ancora scoprendo, ma possiamo dire con certezza e senza bisogno di comprovarlo, che il miele è saporito, che è il dolcificante della vita, buono oggi come lo fu la prima volta che l’uomo infilò la mano in un alveare (come gli sarà venuto in mente?). Il miele istriano è di eccezionale qualita`, ma ce n’è poco, tanto quanta è la vegetazione. Per produrne di più gli apicoltori traslocano gli alveari in altre zone, distanti a volte anche qualche centinaio di chilometri: è parte integrante dell’apicoltura.

    Lunga è la strada per ottenere il miele

    In Istria tutto ha inizio ad aprile, con la raccolta del miele da frutta e di quello di tarassico che vengono estratti fino a maggio. Poi iniziano i trasferimenti di alveari e apicoltori, veri nomadi, alla ricerca di acace che permettono di produrre un miele di alta qualità e molto saporito. Durante questo periodo le api raccolgono pure il nettare di salvia. Per l’episodio successivo arriviamo a giugno, tempo in cui ci si trasferisce lì dove ci sono i castagni, in quest’ultimo tempo fonte incerta e modesta di miele. In Istria inizia l’epoca spoglia di pascoli, che spinge gli apicoltori a cercare fiori ricchi di nettare nelle aree montane del Gorski kotar, del Kordun e della Lika, ponendo in risalto il loro carattere nomade che li spinge a percorrere diverse centinaia di chilometri ogni settimana per qualche chilo di miele. Verso la metà di settembre le api fanno ritorno a casa, per concentrarsi sull’erica e su altre piante da fiore. Per coloro che incontrano per la prima volta i termini tipici dell’apicoltura, la smielatura è il procedimento di estrazione del miele dai favi, dall’alveare. Ecco che dopo l’ultima smielatura gli apicoltori preparano le loro amate api per lo svernamento, lasciando loro miele a sufficienza per nutrirsi durante la stagione fredda: quindici chili circa in ogni alveare.

    Informazioni:

    Udruga pčelara Lipa
    GSM. +385 099 8016787
    info@lipa-pazin.hr

    Di più

Visione 1 - 12 di 39

Ente per il turismo non assume la responsabilita´ delle decisioni dell´ organizzatore delle manifestazioni in merito al cambiamento del termine, dei partecipanti, del programma, dei prezzi o della disdetta della manifestazione

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • Best Olive Oil Region in the world 2016 and 2017

  • 10 Best European
    Wine Destinations 2016

  • 10 Best Wine Travel Destinations 2015

  • World's 2nd Best Olive Oil Region 2010 - 2015

  • Top 10 Valentine's Day Retreats 2014

  • Best Wine Regions for Winter and Spring Travel 2014

Oltre alla vasta copertura mediatica in riviste come National Geographic e Huffington Post, e nelle guide turistiche di fama mondiale come Lonely Planet, i giornalisti internazionali e i tour operator continuano a lodare l’Istria e la sua offerta, classificandola tra le migliori destinazioni turistiche del mondo.

Prenotazioni