Pinza istriana cotta sottocampana

Luogo:

  • Paladnjaki (Žminj)

Data:

  • 14.04.19

Contatto:

Sito web:

Informazioni sull'evento:

Ritorno delle tradizioni pasquali


A metà aprile, lo spirito di Pasqua raggiungerà Žminj-Gimino, un piccolo e pittoresco villaggio nell’Istria centrale, in cui si terrà un evento dedicato alla pinza, il pane dolce istriano tipico della Pasqua. La manifestazione ci riporterà a non molto tempo fa, quando l'usanza di cuocere la pinza aveva un ruolo molto importante durante il periodo pasquale, mentre tutti i visitatori potranno ammirare e assaggiare ciò che la gente mangiava per la colazione di Pasqua.

Laboriose casalinghe provenienti da tutta l'Istria presenteranno il pane dolce e i dolci per la degustazione. Ci mostreranno come, una volta, la pinza veniva impastata e infornata, e condivideranno le loro ricette. Un tempo la pinza veniva preparata in ogni famiglia durante la Pasqua.

Era uno dei pochi piatti dolci sulle modeste tavole di molte famiglie. Le donne solevano impastare questo pane dolce con l’uvetta il giorno prima della Pasqua, per far crescere la pasta fino alla dimensione desiderata, e poi cuocerla in grandi forni a legna. A differenza del pane, nella pinza vengono aggiunti lo zucchero, le uova e l’immancabile uvetta. Alla fine, la parte superiore del pane viene incisa a forma di croce e decorata con foglie di ulivo.

Tuttavia, non è solo la pinza a caratterizzare la tradizione pasquale in Istria. Le Jajarice erano quelle che venivano infornate per i bambini in questo giorno di festa. Si tratta di trecce di pane sulla cui parte superiore viene inserito un uovo sodo. I bambini erano sempre particolarmente eccitati per questo regalo, che ricevevano da ogni membro della famiglia, insieme a un uovo dipinto, in occasione del pranzo.



Mostra